Laboratorio teatrale permanente - Veniceland invito per il 21 marzo 2018

INVITO A PARTECIPARE AL PROSSIMO “INCONTRO APERTO” DEL GRUPPO VENICELAND PER IL PROSEGUO DEI LAVORI DEL LABORATORIO.

L’invito si rinnova per chiunque fosse interessato ad inserirsi nel Gruppo per contribuire con le proprie testimonianze, con le proprie elaborazioni e riflessioni e, soprattutto, con il proprio apporto creativo e/o tecnico alla realizzazione della rappresentazione teatrale “Veniceland”, il cui copione “DEFINITO” ma “NON DEFINITIVO”, ancora vivo e in trasformazione, è il frutto della prima esperienza pilota del laboratorio “Il Teatro della città”.

Nel corso dell’ultimo incontro sono emerse le seguenti questioni:

  • L’importanza di investire sull’elaborazione teorica prima di affrontare il lavoro pratico: posizioni a confronto.
  • I luoghi della rappresentazione.
  • Un nuovo teatro o un laboratorio di teatro nuovo? Idee a confronto.
  • Esame degli elementi scenografici già adottati nelle precedenti rappresentazioni.
  • Prime considerazioni sulle problematiche tecniche da affrontare per l’allestimento delle rappresentazioni future.
  • Riassegnazione delle parti.

Al termine della discussione abbiamo affrontato la lettura del copione.

 

Mercoledì 21 marzo 2018 presso la sede del Circolo de «I Antichi» alla Salute (Dorsoduro 250) alle ore 20:00 si svolgerà il PROSSIMO INCONTRO APERTO secondo la seguente scaletta di lavoro:

1) Condivisione di eventuali accadimenti vissuti personalmente nel corso della propria quotidianità.

2) Le conseguenze emotive personali + elaborazione di possibili conclusioni dal significato “Universale” delle esperienze di cui al punto 1, in funzione della rappresentazione;

3) Indicazioni ed eventuali suggerimenti per affrontare il lavoro sul personaggio;

4) Prove;

5) Discussione di eventuali proposte di modifica al copione (che il proponente perfezionerà in termini di testo a casa e divulgherà al gruppo via mail entro la data dell'incontro successivo per la relativa discussione);

6) Individuazione delle parole più significative e caratterizzanti l’incontro sulle quali elaborare delle riflessioni per l’incontro successivo in funzione della scaletta di cui al punto 8;

7) Eventuali proposte di azioni future;

8) Definizione o, al limite, proposte per la scaletta di lavoro dell’incontro successivo.

Vi aspettiamo, la partecipazione è libera.