Teatro di cittadinanza

Il Mercato di Venezia - online la versione Festival delle Arti 2020

Sul Canale YouTube di P.E.R. VeneziaConsapevole è disponibile il video della rappresentazione del Mercato di Venezia andata in scena in Calle di Mezzo (Area Casette) alla Giudecca il 12 settembre 2020 per l'edizione 2020 del Festival delle Arti: qui sotto il collegamento diretto al video.

In rete il video di Veniceland

È in rete su YouTube «Veniceland - A Venezia è sparito il futuro» la tragicommedia farsesca frutto del lavoro del Laboratorio di Teatro di Cittadinanza di P.E.R. VeneziaConsapevole, andata in scena a Venezia in varie forme dal 2018 al 2020. Questo video (di qualità forse nemmeno sufficiente) è l'unica testimonianza finora superstite del lavoro di autori e interpreti del laboratorio.

Etichette

Il mercato di Venezia - all'Ateneo Veneto online dal 21 dicembre 2020

Ateneo Veneto, P.E.R. Venezia consapevole
Teatro di cittadinanza
Il mercato di Venezia
drammaturgia di Paolo Puppa e Maggie Rose
con Luca Bagnoli, Luca Colferai, Alberto Madricardo, Paolo Puppa, Adriana Tosi, Cristina Valentini, Guia Varotto
Foto di Augusto Mazzon
Montaggio di Giulio Nardocci
Regia di Paolo Puppa

Quarantena - Da martedì 1 Dicembre sul Canale YouTube di Ateneo Veneto

Quarantena è il nuovo spettacolo prodotto dall’Associazione P.E.R. Venezia consapevole ed è stato adattato in occasione della pandemia. Il gruppo che vi partecipa infatti ha proseguito – ognuno nella solitudine della propria casa – elaborando il testo personale nella separatezza e nella distanza, imitando drammaticamente la condizione di cui si parla dentro il copione stesso.

Il manifesto del teatro

Manifesto per il teatro della città

Per la creazione di un centro teatrale cittadino articolato nei quartieri,

che elabori e promuova l’autocoscienza e la coesione della città

Presentato alla Scoleta dei Calegheri il 28 giugno 2016, alle ore 18.00

 

La città nella rivoluzione spaziotemporale della globalizzazione

Nella dispersione dei contesti locali tradizionali, nella omologazione ed estraneazione generale dello spazio, tutto tende a diventare periferia.

Veniceland laboratorio teatrale permanente. Contributo di Germano Nenzi

Contributo di Germano Nenzi

Laboratorio: VENICELAND

Il sottotitolo di “Veniceland” è “A Venezia è sparito il futuro”. Ed è questo che vogliamo far capire con il nostro lavoro.

Data la sua conformazione, Venezia è da sempre proiettata verso il futuro. Il suo inizio non fu facile ma i nostri antenati, affrontando il complesso ambiente sospeso tra terra e mare, seppero trovare uno straordinario equilibrio e l’incredibile risultato fu una città letteralmente piantata sull’acqua.