IANTICHI - Aboliamo il Carnevale

I ANTICHI - Manifesto Abolizione del Carnevale

Contributo della Compagnia de Calza «I Antichi»

L'Associazione culturale Compagnia de Calza «I Antichi» è nata nel 1981 come Comitato Promotore per il Carnevale di Venezia. Dopo quarant'anni di attività, in totale autonomia e spesso in totale disaccordo con il carnevale ufficiale organizzato o promosso o comunque avvallato dall'amministrazione comunale di Venezia, I Antichi hanno deciso di dar vita ad un Comitato per l'Abolizione del Carnevale di Venezia e, contestualmente, di far nascere un Comitato per il Carnevale del Teatro a Venezia.

Questo perché pensano, semplicemente, che è l'offerta che fa la domanda. E l'offerta di spettacoli vergognosamente repellenti attira solo un turismo vergognosamente repellente. Sono convinti infatti che il Carnevale sia il laboratorio, la cavia, il paradigma, l'esempio e il simbolo del turismo a Venezia. Sulla gestione del Carnevale di Venezia si dimostrano senza appello né scuse le intenzione vere e nascoste del turismo veneziano (attivo e passivo).

I Antichi sono consapevoli dell'ardua difficoltà del loro compito, una vera crociata contro i filistei brutali e ignoranti che dominano non solo la città ma l'intera nazione, l'Europa e il Mondo Libero, ugualmente la intraprendono lo stesso!

PUBBLICO ANNUNCIO

Potete anche guardare:

Intervista a Luca Colferai Prior Grando de I Antichi nel sito de La Nuova Venezia

L’Associazione Culturale Compagnia de Calza «I Antichi», gruppo storico del Carnevale di Venezia che ha le sue radici alla metà del Quattrocento, e che è formato da venticinque famiglie veneziane di ogni ceto sociale, ha riunito la sua Assemblea Plenaria, in abiti d’epoca secondo gli antichi Statuti, in un luogo sconsacrato del centro storico, al fine di celebrare come ogni anno i paraphernalia del giovedì grasso.

Nell’occasione, preso atto “con profonda e vibrante soddisfazione” dell’estinzione del Carnevale di Venezia nelle sue disgustose, incivili e indegne forme attuali, pur trattandosi di cancellazione forzata causa pandemia, ha approvato a larga maggioranza il seguente ordine del giorno:

«L’Associazione Culturale Compagnia de Calza “I Antichi”, preso atto dell’estinzione causa virus del Carnevale di Venezia, auspica che tale manifestazione non debba più venire riproposta, dopo la pandemia, nelle sue disgustose, incivili e indegne forme attuali, ritenendole umilianti e offensive per la storia, la cultura e gli abitanti della città.
Risorta alla fine degli anni Settanta, per iniziativa di un gruppo di famiglie veneziane,  come Comitato Promotore del Carnevale di Venezia, che a quel tempo non esisteva più, l’Associazione Culturale Compagnia de Calza “I Antichi” ritiene indispensabile, per la salvaguardia della città e del suo decoro, la costituzione, a far data da oggi, di un Comitato Promotore per l’Abolizione del Carnevale di Venezia, e stabilisce di indire, a partire da subito, una raccolta di firme a sostegno della proposta. Si può aderire inviando semplicemente il proprio nome a su questa: PAGINA PER INVIARE POSTA ELETTRONICA

«Contestualmente, l’Associazione Culturale Compagnia de Calza “I Antichi” stabilisce di costituire un “Comitato per la rinascita del Carnevale del Teatro”, l’unico ritenuto compatibile con la storia, la cultura, e la dignità della città di Venezia, e decide di indire, a partire da subito, una raccolta di firme a sostegno della proposta. Si può aderire inviando semplicemente il proprio nome a questa: PAGINA PER INVIARE POSTA ELETTRONICA».

Dato in Venetia el dì de Zioba Grasso 11 febbraio 2021

-----

Potete anche guardare:

https://video.nuovavenezia.gelocal.it/dossier/venezia-riparte/venezia-riparte-colferai-aboliamo-questo-tipo-di-carnevale-e-rifondiamolo/135633/136165

 

Collegamenti
https://www.iantichi.org/