Verbale del Consiglio direttivo n. 1/2019

VERBALE CONSIGLIO DIRETTIVO P.E.R.  DEL 26 FEBBRAIO  2019

PRESENTI: Alberto Madricardo, Renzo Baù, Paolo Puppa, Marina Jovon, Guia Varotto Gilberto Brait (con funzione verbalizzante), Luca Bagnoli e Ornella Doria

Assenti giustificati:  Maria Teresa Sega; Maria Pia Robbe (Delega a Madricardo)

Assenti: Gianni de Luigi, Federica Zagatti e Cristiana Moldi Ravenna. Falchetta (dimissionario)

Inizio della riunione ore 17,37

Verifica del numero legale.

  1. Il Consiglio Direttivo è stato riunito per deliberare la data della prossima Assemblea dei Soci che bisogna comunicare con 15 giorni di anticipo. Si propone la data del 16 marzo p.v. alle re 10,00 ; luogo proposto la Scoleta dei Calegheri.

Gli argomenti di discussione da portare in Assemblea sono:

  • Consuntivo attività svolta e bilancio consuntivo
  • Linee programmatiche per il 2019
  • Bilancio di previsione

Il Presidente ricorda sommariamente le attività svolte nel corso del 2018 e il relativo successo riscosso.  Pe quanto riguarda il bilancio delle spese Guia Varotto evidenzia come nel corso del 2018 il bilancio tra entrate 6.116 € e uscite 4.035 € sia sostanzialmente positivo con un cospicuo risultato di cassa 2.081 € dovuto principalmente ai contributi per il Progetto “Mappins”( curato da Maria Pia Robbe) alle quote di iscrizione e ai contributi raccolti nelle varie giornate di presentazione PER.

Comunica che per l’anno 2018 i soci iscritti sono n. 59

  1. Linee Programmatiche 2019

Il presidente illustra le linee di programma da proporre all’Assemblea dei Soci che costituiscono un naturale proseguimento dell’attività svolta nel corso del 2018 con qualche elemento di novità.

La prima scadenza sarà un seminario sul tema della città consapevole (30 marzo) a cui farà seguito una giornata di discussione sul tema della cittadinanza e dei suoi linguaggi. L’argomento proposto ha suscitato notevole interesse e divergenze di opinioni. Si è deciso che gli argomenti sono cruciali per l’Associazione e che andranno apertamente discussi nel seminario del 30 marzo pv all’interno dl quale verranno decisi  i successivi sviluppi.

Per quanto riguarda il teatro di cittadinanza e il laboratorio teatrale permanente (referente Luca Bagnoli) continuano le repliche delle due pièce già presentate : alla Querini Stampaia il 28 febbraio, in Campo San Barnaba  il 3 marzo  (Il mercato di Venezia) e  il 28 marzo (in luogo da destinarsi) Veniceland. In aprile-maggio Margaret Rose organizza un laboratorio sul tema “la città e la corruzione”.

Per il Teatro il Presidente suggerisce la creazione di un cartellone teatrale. Puppa concorda e propone di parlarne quando abbiamo più pezzi teatrali. Per dare ulteriore impulso all’attività teatrale il Presidente proporrà alla Alberta Toninato una collaborazione.

Marina Jovon (referente del progetto ARTeCITTA’) illustra il punto che prevede iniziative con il Liceo Guggenhaim con il coinvolgimento delle scolaresche, degli artisti e di giovani imprenditori nel settore della cultura, la preparazione, nell’ambito delle GIORNATE P.E.R. del prossimo autunno della seconda edizione delle GIORNATE ARTeCiTTA’,  l’ipotesi di una grande mostra per l’inizio del 2020 sul tema “Arte e città nella Venezia degli anni settanta”, che coinvolga istituzioni come l’Accademia di Belle arti, con gli studenti e i docenti della quale è  già iniziato  un confronto. Il tutto nella prospettiva della creazione della rete ARTeCITTA’ come articolazione della “città consapevole”, nella realizzazione della quale è previsto il coinvolgimento dell’associazionismo di artisti.

Il bilancio preventivo, relativo alle attività proposte per l’anno 2019, viene illustrato da Varotto e vengono previste spese complessive pari ad euro 7.700,00.

Riguardo alla costruzione della “piattaforma di cittadinanza”, proposta da P.E.R. nelle assemblee cittadine del 12 e 19 gennaio, (vedi documento: http://perveneziaconsapevole.it/it/prima-la-citta-la-piattaforma-di-cittadinanza) rispettivamente a Mestre e a Venezia,  il presidente comunica che il primo punto (calendario comune delle iniziative delle associazioni  cittadine) è  già stato realizzato, il secondo (mailing list comune di informazione) è in avanzato stato di realizzazione. La mail comune sarà quella usata fino a oggi da P.E.R. (patto [at] veneziaconsapevole.it). La nostra associazione, perciò, per le sue comunicazioni interne, userà un altro indirizzo mail, che sarà comunicato al più presto. Sul quarto punto (la creazione del “sito dei siti” delle associazioni, si sta  studiando quale sistema possa essere il più adeguato alle esigenze della città.

Il presidente comunica che è in stampa il volumetto della pièce  Veniceland e in ristampa quello di ARTeCITTA’.

Il direttivo approva.

Il Direttivo approva anche di far parte del Portale delle associazioni proposto dal Comune di Venezia.

La riunione si conclude alla 19,05

Il Segretario verbalizzante                                                                                Il Presidente

Gilberto Brait                                                                                        Alberto Madricardo

Verbali: 

Tags: 

Data : 

Saturday, 6 April, 2019 - 18:30